Scopri l'altro lato della Riviera dei Fiori

È stata inaugurata, nel Palazzo Ducale di Genova, la mostra “Mediterraneo: da Courbet a Monet a Matisse”, che si potrà visitare sino all’1 di maggio 2011. L’esposizione resterà aperta da lunedì a venerdì dalle 9 alle 19, il sabato e domenica dalle 9 alle 20 (chiuso il 24, 25 e 31 dicembre, l’1 gennaio apertura dalle 10 alle 20). Il biglietto d’ingresso costa 10 euro (ridotto a 8 per studenti universitari , ultra 65enni, iscritti Tci; ridotto a 6 per minorenni e scolaresche; gratis per i bambini sino a 5 anni). Leggi

Inizia  mercoledì 28 aprile 2010 alle 17.30 presso l’ex Chiesa Anglicana di Bordighera il percorso che porta alla mostra “Mediterraneo da Courbet a Monet a Matisse” che si terrà a Genova, presso Palazzo Ducale dal 27 novembre 2010 al I maggio 2011.

Per l’occasione il curatore della mostra Marco Goldin racconterà le opere che saranno esposte in mostra a Genova.

Dopo oltre 10 anni dall’esposizione dei quadri di luce di Monet, curati da Silvia Alborno, Bordighera torna ad essere coinvolta in un evento dedicato al grande pittore impressionista francese che visitò l’allora piccolo borgo di pescatori nel 1884.

La mostra sarà l’occasione per conoscere i luoghi visitati da Monet a Bordighera durante il suo primo soggiorno nel mediterraneo.

La cooperativa STRADE – Liguria da Scoprire sta predisponendo, in collaborazione con il Comune di Bordighera e la fondazione Pompeo Mariani, un programma di visite guidate e passeggiate.

Scarica qui il quaderno della mostra.

Per saperne di più sulla mostra vai al sito ufficiale.

Per conoscere gli itinerari legati a Monet a Bordighera vai qui.

La locatione della mostra a Palazzo Ducale.

Il libro dedicato alla presenza di Monet a Borighera qui e qui.

Per rimanere in contatto e conoscere le iniziative scrivi qui

Sentieri di Cielo, di Mare e di Terra – programma per scoprire Bordighera

SENTIERI DI TERRA

Ogni lunedì di luglio, agosto e settembre 2009

Visita del centro storico ed alla villa e l’atelier di Pompeo Mariani
l’antica Bordigheta dalle origini all’ottocento

bordigheraSi ripercorre l’evoluzione storica attraverso la lettura degli elementi costruiti e le fonti scritte, testimonianze della vita  nell’antico borgo di pescatori ed il suo sviluppo nei secoli.

Si prosegue verso l’antico Giardino Moreno, estesa proprietà dipinta in numerose tele di Monet ed oggi ammirabile all’interno di ville private. Tra queste spicca la residenza e l’ atelier di inizio Novecento dell’artista Pompeo Mariani, oggi riportato all’antico splendore e visitabile.

Ritrovo: ore 16 Chiesa di S. Ampelio oppure ore 17,30 Fondazione Pompeo Mariani

Quota: € 5 ingresso Villa Mariani (visita facoltativa)

visita del centro storico e di villa pompeo mariani con atelier

l’antica bordigheta dalle origini all’ottocento

Benvenuti

Il Parco Culturale della Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime nasce da una proposta dell’Assessorato Regionale alla Cultura sul successo del progetto Liguria terra di poesia che ha visto la distribuzione negli hotel 4 stelle della nostra regione di una sere di volumi di poesie di autori che hanno scritto sulla nostra regione. In provincia di Imperia il nome del parco comprende in maniera non casuale il termine Alpi Marittime, evidenziando una presenza indissolubile nell’estremo ponente ligure: le Alpi. Il Parco Culturale é una realtà astratta in quanto non prevede l’esistenza di un confine, di una struttura, di guardaparco ma vuole essere un volano, un animatore per una serie di attività che si andranno a sviluppare sul territorio.

Parco Culturale della Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime
C/o cooperativa Liguria da Scoprire
Via Parini, 2
18100 Imperia
info@liguriadascoprire.it


 

Chi Siamo - Cosa Facciamo

Arcadia è una Cooperativa Sociale di Solidarietà nata nel 2004 da un team di persone competenti e appassionate. Ai sensi dell'art. 11 del D.lgs 460/97 è una O.N.L.U.S. e non ha quindi finalità lucrative. Arcadia vanta esperienza nella partecipazione a progetti formativi ed a progetti finanziati dall'Unione Europea.