Scopri l'altro lato della Riviera dei Fiori

pablo_picasso_andoraSi è inaugurata sabato 28 novembre, nelle sale di Palazzo Tagliaferro ad Andora, una rassegna di opere grafche di Pablo Picasso.
Dieci i lavori in mostra, provenienti da prestigiose collezioni private. L’esposizione, voluta dall’amministrazione del Comune di Andora, con il patrocinio della Provincia di Savona e della Regione Liguria, in collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna di Albenga, si propone di dare inizio ad un nuovo percorso culturale.
Le opere esposte appartengono a periodi diversi della produzione di Picasso: si va da “Testa di donna di profilo”, una rara puntasecca del 1905, ad un ritratto della figlia Paloma del 1952, da una “Tauromachia, Preparando il colpo mortale”, acquatinta allo zucchero del 1957, alla celebre “Colomba della Pace”, del 1949.
La rassegna include inoltre un ritratto della sua ultima compagna, Jaqueline, del 1957, e due scene di corrida, entrambe del 1961.
La mostra resterà aperta al pubblico fino al prossimo 5 gennaio 2010. L’orario di apertura sarà il seguente: tutti i giorni compresi i festivi dalle ore 15 alle 18 ad esclusione dei giorni di lunedì e mercoledì. L’ingresso è libero.

Palazzo Tagliaferro
Largo Milano – Andora
dal 28 novembre 2009 al 5 gennauio 2010

Dall’11 al 13 dicembre, al Parco Cinque Terre, convegno internazionale Credo non esista nulla di simile al mondo…”. Paesaggio ligure e paesaggi interiori nella poesia di Montale: a cura di Paola Polito, Università di Copenaghen e Antonio Zollino, Università di Pisa.
Tre giornate di riflessione, scambio e approfondimento scientifico, oltre che di diretta esperienza del territorio “montaliano”, all’insegna dell’interculturalità e della multidisciplinarità.
Sarà questo, nelle intenzioni degli organizzatori, il convegno “Credo non esista nulla di simile al mondo…”. Paesaggio ligure e paesaggi interiori nella poesia di Montale”.
Ambito privilegiato di indagine il paesaggio nella complessità delle sue accezioni – geografico, metafisico, interiore, intertestuale, linguistico – con particolare attenzione agli aspetti di traduzione e tradizione, ovvero a quei fattori che costituiscono, nel tempo e nello spazio, le coordinate culturali entro cui si colloca oggi la fruizione del testo montaliano.

Gli appuntamenti
L’evento – organizzato dall’Ente Parco, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Monterosso al Mare e Riomaggiore e le Università degli Studi di Copenaghen e Pisa – si articolerà in tre diversi momenti di riflessione e conoscenza:

- venerdì 11 dicembre, dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30, presso il Castello di Riomaggiore;

- sabato 12 dicembre, dalle 9.30 alle 13, presso la Sala Consigliare del Comune di Monterosso al Mare e dalle 14.40 visita dei luoghi montaliani in collaborazione con il Parco Letterario Eugenio Montale;

- domenica 13 dicembre, dalle 9.30 alle 13, presso il Castello di Riomaggiore.

Sacrica qui il programma

Si terrà sabato 24 ottobre a Sanremo una visita guidata a Villa Nobel. Lo storico edificio di proprietà dell’Amministrazione Provinciale di Imperia che nel nome ricorda il suo proprietario più famoso.

Villa Nobel, il “mio nido” per  Alfred Nobel ! Quando egli arriva a Sanremo è già ricco e famoso; amante della quiete e della ricerca scientifica troverà nella sua ultima dimora il suo ambiente ideale. Proprio in quegli anni il Villa Nobel a Sanremopensiero di Nobel è ancora molto distante dall’ ideale pacifista, ma il lungo rapporto epistolare con Berta Von Suttner, prima vincitrice femminile del premio Nobel per la Pace, lo condurrà ad un cambiamento profondo. E’ qui a Sanremo che Alfred Nobel decide di istituire il premio per la Pace. Durante la visita vi è l’occasione per presentare la figura di Teodoro Moneta, unico italiano ad ottenere il premio Nobel per la Pace, di cui nel 2007 ricorreva il centenario del riconoscimento. La visita si sposta poi nel parco di Villa Ormond, dove da 38 anni opera l’Istituto Internazionale del Diritto Umanitario di cui verrà illustrata l’attività.

RITROVO: ore 16,00 ingresso villa Nobel

DURATA: 1 ora

QUOTA Euro 3,00 Euro a persona – bambini sotto i 12 anni gratis.

Possibilità di visite per gruppi in altre date previa prenotazione

INFO: S.T.R.A.D.E. tel 0183/290213 – 338 1375423 – info@liguriadascoprire.it

Villa NobelCoop. STRADE

Perché cercare Italo Calvino a Sanremo?

“..la città uno spiraglio di tutte le città possibili”. Così lo scrittore definisce Sanremo nella “Strada di San Giovanni”; della sua prima città conserva un ricordo indelebile e da lei coglie spunti e atmosfere per i suoi racconti.

Sono i medesimi spunti che avremo modo di conoscere durante queste visite guidate che offrono

Italo Calvino a Sanremo

Italo Calvino a Sanremo

uno spunto diverso per una vacanza a Sanremo e nelle Riviera dei Fiori.

Dal porto vecchio ci si inoltra verso il centro storico, la Pigna (il centro storico della città), nelle sue strade e nei suoi vicoli per conoscere i luoghi di Cosimo, il barone rampante, di Pin, il protagonista dei sentieri dei nidi di ragno, di Quinto e della speculazione edilizia….

Sono tanti i racconti che Italo Calvino ha ambientato nella sua città, è una piacevole occasione per scoprire insieme, grandi e piccoli, una Sanremo diversa, attraverso le testimonianze, gli scritti e le riflessioni di uno dei più importanti scrittori del ‘900.

QUANDO: Venerdì 4 -11 -18 – 25 settembre

RITROVO: ore 16,30 a Sanremo davanti al Forte di Santa Tecla, presso il Porto Vecchio

QUOTA: 5 euro a persona, minori gratis, sconto per famiglie, studenti e donatori di sangue

DURATA:  due ore circa – sono consigliate scarpe comode.

NON SERVE PRENOTARE

INFO: S.T.R.A.D.E.  Liguria da Scoprire Tel. 0183/290.213
Sonia Mureddu  333 8040328
info@liguriadascoprire.it
www.liguriadascoprire.it
www.luoghidiscrittori.com

Sentieri di Cielo, di Mare e di Terra – programma per scoprire Bordighera

SENTIERI DI TERRA

Ogni lunedì di luglio, agosto e settembre 2009

Visita del centro storico ed alla villa e l’atelier di Pompeo Mariani
l’antica Bordigheta dalle origini all’ottocento

bordigheraSi ripercorre l’evoluzione storica attraverso la lettura degli elementi costruiti e le fonti scritte, testimonianze della vita  nell’antico borgo di pescatori ed il suo sviluppo nei secoli.

Si prosegue verso l’antico Giardino Moreno, estesa proprietà dipinta in numerose tele di Monet ed oggi ammirabile all’interno di ville private. Tra queste spicca la residenza e l’ atelier di inizio Novecento dell’artista Pompeo Mariani, oggi riportato all’antico splendore e visitabile.

Ritrovo: ore 16 Chiesa di S. Ampelio oppure ore 17,30 Fondazione Pompeo Mariani

Quota: € 5 ingresso Villa Mariani (visita facoltativa)

visita del centro storico e di villa pompeo mariani con atelier

l’antica bordigheta dalle origini all’ottocento

Dal 15 Luglio al 26 Agosto tutti i Mercoledì

Perché cercare Italo Calvino a Sanremo? “..la città uno spiraglio di tutte le città possibili”. Così lo scrittore definisce San Remo nella “Strada di San Giovanni”. Della sua prima città conserva un ricordo indelebile e da lei coglie spunti e atmosfere per i suoi racconti. Sanremo è anche la mia città e durante questa piacevole passeggiata che faremo a piedi, voglio farvela conoscere Cinema Centraleattraverso le testimonianze, gli scritti e le riflessioni di uno dei più importanti scrittori del ‘900.Partiamo dal porto vecchio dove possiamo abbracciarla tutta con lo sguardo e poi pian piano ci inoltriamo nelle sue strade e nei suoi vicoli per conoscere i luoghi di Cosimo, il barone rampante, di Pin il protagonista dei sentieri dei nidi di ragno, di Quinto e della speculazione edilizia….

Sono tanti i racconti che Italo Calvino ha ambientato nella sua città, è un’ occasione per scoprire insieme grandi e piccoli, una Sanremo diversa da quella che normalmente ci viene presentata.

QUANDO:  Mercoledì 15 – 22 – 29 Luglio • Mercoledì 5 – 12 – 19 – 26 Agosto
RITROVO:  ore 21 a Sanremo davanti al Forte di Santa Tecla, presso il Porto Vecchio
QUOTA: 5 euro a persona, minori gratis, sconto per famiglie, studenti, pensionati, donatori di sangue

DURATA: L’itinerario dura due ore circa e sono consigliate scarpe comode. Non serve prenotare

INFO:
S.T.R.A.D.E. Liguria da Scoprire Tel. 0183/290.213
Sonia Mureddu 333 8040328

info@liguriadascoprire.it
www.stradedascoprire.it
www.luoghidiscrittori.com

Benvenuti

Il Parco Culturale della Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime nasce da una proposta dell’Assessorato Regionale alla Cultura sul successo del progetto Liguria terra di poesia che ha visto la distribuzione negli hotel 4 stelle della nostra regione di una sere di volumi di poesie di autori che hanno scritto sulla nostra regione. In provincia di Imperia il nome del parco comprende in maniera non casuale il termine Alpi Marittime, evidenziando una presenza indissolubile nell’estremo ponente ligure: le Alpi. Il Parco Culturale é una realtà astratta in quanto non prevede l’esistenza di un confine, di una struttura, di guardaparco ma vuole essere un volano, un animatore per una serie di attività che si andranno a sviluppare sul territorio.

Parco Culturale della Riviera dei Fiori e delle Alpi Marittime
C/o cooperativa Liguria da Scoprire
Via Parini, 2
18100 Imperia
info@liguriadascoprire.it


 

Chi Siamo - Cosa Facciamo

Arcadia è una Cooperativa Sociale di Solidarietà nata nel 2004 da un team di persone competenti e appassionate. Ai sensi dell'art. 11 del D.lgs 460/97 è una O.N.L.U.S. e non ha quindi finalità lucrative. Arcadia vanta esperienza nella partecipazione a progetti formativi ed a progetti finanziati dall'Unione Europea.